prato
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Montemurlo

A Montemurlo c’è ancora voglia di scommettere sul tessile

Presentati questa mattina i vincitori del bando “MIA” e a settembre la nuova edizione per le aziende nate nel 2013
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Sono state presentate questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, le

tre giovani aziende montemurlesi che hanno partecipato alla prima edizione

di “M.I.A, Montemurlo Impresa Attiva”, il bando voluto dall’amministrazione

comunale per sostenere i giovani imprenditori. Sono due donne e un uomo, i

primi assegnatari dei tremila euro, che il Comune di Montemurlo ha dato a

ciascuno, come contributo per sostenere la difficile fase dello start-up.

Salvatore Mirisola, 37 anni, ha deciso di continuare a credere nel tessile ed

ha rilevato un’azienda tessile, la Sa.mi.tex, in via Pantano a Montemurlo.

Teresa Zappalavigna, invece, di anni ne ha 40 ed ha realizzato il suo sogno

aprendo in via Pomeria a Montemurlo una sartoria nella quale produce i

modelli da lei disegnati. La più giovane è Vanessa Messina che, ad appena 20

anni, ha deciso di crearsi un lavoro che la potesse realizzare pienamente.

Così, con determinazione ha frequentato un corso di formazione a Sophia

(l’agenzia di formazione di Confartigianato e Cna) e si è messa in gioco,

aprendo in via Lamarmora, insieme ai genitori, il forno-pasticceria “Il

Borgo”. “Siamo contenti di aver assegnato questi contributi, perché, in un

momento di crisi come quello che stiamo vivendo, è un segnale di fiducia nel

futuro che il Comune di Montemurlo ha voluto dare ai giovani che continuano a

scommettere sullo sviluppo di questo territorio”, ha detto il sindaco

Lorenzini, che ha annunciato una nuova edizione di “Montemurlo Impresa

Attiva”. “Ripeteremo quest’esperienza anche per il 2013. Proprio in questi

giorni, stiamo lavorando per reperire, nelle pieghe del bilancio, le risorse

per rifinanziare il bando, che presenteremo entro la fine di settembre e

sosterrà le giovani imprese, che nasceranno a Montemurlo nel corso di

quest’anno”. Alla conferenza stampa erano presenti anche i rappresentanti di

Rete Impresa che hanno collaborato con il Comune alla stesura del bando “ Lo

start up d’impresa è una fase molto delicata ed è importante sostenere

concretamente chi decide di mettersi in gioco- sottolinea Michele Vuolato di

Confartigianato- Montemurlo ha dimostrato con M.I.A di essere un Comune

virtuoso ed attento alle necessità delle aziende, spero che sia emulato anche

da amministrazioni comunali”. Cinzia Grassi, direttrice di Sophia, ha

augurato alle neonate imprese una lunga vita lavorativa. “Le tre aziende

fanno tutte parte del settore manifatturiero, un segnale importante per

mantenere viva la vocazione produttiva del territorio. Spero che queste

attività rappresentino una scelta di vita e possano durare nel tempo. A tutti

loro non mancherà il sostegno dell’amministrazione comunale e delle

associazioni di categoria.”

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazioneprato@ilsitodiprato.it